Nuova minaccia/virus su facebook- Fate attenzione

Condividete affinché tutti ne siano al corrente.

Attenzione attenzione popolo di facebook addicted.

Una nuova minaccia si profila all’orizzonte, un nuovo virus minaccia tutti i contatti e tutte le informazioni che quotidianamente condividiamo con una rete di milioni di iscritti, in costante crescita nonostante la concorrenza di nuovi social network “modaioli”, come Google +.

Il virus che sta influenzando in questo inverno facebook è inoltrato dai contatti. E’ molto simile a quello di windows live messenger in cui ti si apriva una finestra da un contatto con una frase in inglese del tipo “This is you” (sei tu?) o “I can’t believe you are in this video” (non posso credere tu sia in questo video”, seguiti da un link che una volta aperto infettava tutto il disco fisso con spyware e, nei casi peggiori, con virus che distruggevano il disco fisso.

Già il fatto che amici italiani ti scrivessero in inglese era un campanello d’avvertimento per i navigatori più attempati, preparati agli ingegnosi tentativi degli hacker per far cliccare i link con il malware. Su facebook può invece capitare in questi giorni di essere contattati da amici online, che però escono dalla chat un attimo dopo, con l’invitante scritta “ei, guarda ti ho taggato in questo video! L’avevi già visto??” e il famigerato link portatore di malware. A quanto pare i virus nella rete sociale si sono evoluti e ora parlano la nostra lingua, imitando anche in parte anche linguaggio di tutti i giorni, cosa che rende la nostra sicurezza molto più vulnerabile.

Non ho aperto il link, ma solitamente quando questi genere di virus vengono presi ottengono un effetto domino: cioè farà in modo, quando siamo offline, di inviare lo stesso link tramite chat ai nostri contatti, come se li avessimo effettivamente contattati noialtri. Insomma, un’infinita catena di Sant’Antonio.

L’invenzione di Mark Zuckerberg non è nuova a questi attacchi da parte degli hacker. Molti ricorderanno qualche mese che le bacheche erano tempestate di un video in cui gli ignari videoutenti erano taggati da amici che avevano preso già lo spyware. Con lo stesso meccanismo tutti coloro che pensavano fosse un video divertente (che poi neanche si apriva) si sono ritrovati con lo stesso video sulla loro bacheca, in cui involontariamente erano stati taggati alcuni loro contatti.

Insomma la piaga si stava diffondendo, all’interno di un sito che registra quotidianamente miliardi di informazioni personali. Un paradiso per gli hacker che ricercano nuovi modi di creare spam o di ottenere vantaggi economici dalla conoscenza delle listing mail.

In questi casi, per evitare di portare avanti la piaga, la cosa migliore da fare è prevenire. Quindi condividete per rendere tutti consapevoli di questo nuovo virus, se già non siete stati contattati in chat da un ignaro utente. Fermiamo la tessera del mosaico prima che crei un effetto irreparabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...